Che palle se il bello è lui! (on Novella2000)

Bello da impazzire e assolutamente irraggiungile. Il sogno erotico di molte fanciulle (e non solo). In confronto a lui i bronzi di Riace sono un pasticcio di imperfezione. È così bello che l’equilibrio delle forme si armonizzano in un insieme ben organizzato di perfezione. Ha tutto!




Assolutamente tutto e più del tutto. Capello fluente. Occhi azzurro-verdi che si sposano con il mare e ti bucano l’anima. Pelle ambrata. Lo sguardo seducente che basta incrociarlo per cadere ai suoi pieni. Un volto delicato che inganna nascondendo la forza maschile che risiede dentro di lui. Un sorriso accattivante. Scrupoloso nell’osservare una dieta equilibrata ricca di vitamine e sali minerali per mantenere la pelle assolutamente perfetta. Poi non manca la giusta dose proteica per fare forma ai muscoli. Niente alcool, droghe, notti in bianco, pena occhiaie e pelle opaca. Tutto deve essere fatto alla perfezione per mantenersi al massimo. Così nel fisico scolpito come se fosse una statua marmorea di Michelangelo, scorre sangue bollente che scuote emozioni erotiche e passionali.

Tutto ben sistemato al posto giusto per non parlare del “pacco dono” che spicca come una collina incastonato nell’inguine.

Oltre ad essere bello da impazzire è anche simpatico e intelligente, un lavoro interessante e tutto il resto un programma a cinque stelle. Che dire il sogno irraggiungibile delle donne giovani e meno giovani. Con un soggetto così la fantasia erotica s’impenna in uno tsunami di emozioni che fanno sognare il paradiso terrestre. Una sola notte sarebbe un sogno, una relazione di qualche settimana è come toccare il cielo con un dito, qualcosa di più significativo sarebbe come essere catapultate nel Paese delle Meraviglie. Dimenticatevi però champagne e vino d’annata non è previsto, solo centrifughe, acqua, spremute e cocktail al basilico e prezzemolo.

Ahimè, per le più, c’è la consapevolezza di “guardare e non toccare”, dove scorre il sottotitolo: oggetto del desiderio non per tutte! È irraggiungibile tanto che si accontentano dell’uomo con la pancetta, senza bicipiti, con l’occhio a pesce lesso, il capello mancante però, si raccontano, dà sicurezza! Con lui c’è l’illusione che si possa vivere il “per sempre”, una situazione tranquilla senza grossi scossoni.

Tuttavia, non possiamo negarlo, difronte a tanta perfezione la vista stimola i recettori sensoriali e la mente va dentro al sogno. Ci si tuffa come se fosse un barattolo di cioccolata. Che male c’è a sognare? Assolutamente nulla anche se, quando una femminuccia sta già dentro a una relazione, essere catturata dalla bellezza irraggiungibile di un lui, può portare a un motto di gelosia da parte del partner. Spesso gli uomini odiano con tutto se stessi gli “uomini belli”, li vedono come rivali che mettono in discussione il loro essere macho e non solo, si sentono in imbarazzo e così vomitano giudizi come se fossero frecce. Un rivale del genere anche se è solo un rivale dentro alla fantasia della partner va distrutto. Parola d’ordine per la gran parte degli uomini è massacro della perfezione.

Non credete? Si salvi chi può da questi modelli stile “uomo statuario perfetto”, mettono in crisi anche se l’uomo “normale” non lo ammetterà mai.

Siamo sicuri che alle donne piacciano davvero così tanto gli uomini perfetti? Non è meglio un uomo rassicurante magari con un po' di pancia, che si dedica più alla sua compagna piuttosto che a scolpire il tricipite? La cura di sé è importante, ma non è più maschio un uomo che passa il tempo a soddisfare la propria donna (anche a letto, ma non solo), piuttosto che a preparare il proprio corpo per lo show di sé stesso in pubblico? È vero che le donne sono più felici con uomini meno attraenti di loro?

Le donne sono convinte che per essere felici c’è bisogno di un uomo che dia sicurezza, sia presente, accogliente, disponibile, la bellezza non è una caratteristica essenziale.

La scienza ci dice che le donne che stanno con un uomo meno attraente sono più felici rispetto a quelle che hanno al loro fianco un fidanzato meraviglioso senza neppure un difetto estetico. Qual è il motivo? Con un partner normale non si scatena la “sfida di bellezza” che condurrebbe a un braccio di ferro tanto da far soccombere la coppia. Il segreto per essere contente e gratificate nella vita è dunque scegliere di fidanzarsi con un uomo “normale” che abbia occhi per la propria partner.

L’uomo normale ha qualcosa in più. Non possiede la bellezza canonica così deve tirar fuori altre caratteristiche che possano conquistare la donna. Un bello è solo preso da sé stesso e non ha occhi che per sé. Contrariamente all’uomo normale che fa sentire la sua donna come la più bella del mondo. Le donne, si sa, hanno bisogno di sentirsi non solo amate ma anche apprezzate per la loro bellezza.

L’uomo meno dotato esteticamente, deve sviluppare al massimo ogni altra possibile attrattiva: intelligenza, parlantina, galanteria, creatività, generosità, eleganza, capacità amatoriale. Così sicuramente faranno felici le loro partner. Gli adoni non fanno altro che confermare che sono i normali ad avere mille, impagabili e segrete, virtù che li rende dei veri e propri Principi.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti