Diana mi ha vampirizzata (on Novella2000)

Non sempre accade come nelle favole, le Principesse non sono tutte felici!

Lei, giovane, bella, intelligente, ironica, una tendenza innata alla cura dell’altro meno fortunato, un amore incondizionato per l’Africa, due figli, un sogno infranto, la gestione difficile dell’amante del marito, così da dover dipingere nel suo bellissimo volto un velo di tristezza indelebile che l’ha accompagnata lungo il breve cammino della sua vita. I suoi sogni sono diventati la sua prigione dorata. Una lotta dolorosa verso l’amore di sempre del marito Carlo. Il protocollo Reale così difficile da seguire. A casa Windsor non è facile vivere, meglio scappare se non si riesce a sostenere i molti intrighi.



Fiumi di parole sono state scritte sia durante la sua vita ma ancor più dopo la sua tragica morte che ha lasciato molti dubbi su quello che è accaduto, in una calda notte parigina. Molti registi ne hanno tracciato pellicole emozionanti regalando una visione diversa del suo essere Principessa.

Ancora una volta un regista, questa volta cileno Pablo Larrain (lo stesso che ha girato la pellicola “Jackie”, con Natalie Portman nel ruolo di Jacqueline Onassis Kennedy), dedicherà un film a Diana Spencer.

Sarà l’attrice Kristen Stewart a interpretare la Principessa triste. Una prova importante e coinvolgente, intensa e significativa, vestire i panni di una donna che in poco tempo ha fatto innamorare tutti, in tutto il mondo. In Inghilterra, e non solo, è un’icona indimenticabile e indiscussa. Ha segnato un percorso che resterà nella storia, sarà difficile che possa essere messo in discussione.

Il film si intitolerà “Spencer”. La giovane Kristen, diventata famosa con la saga di Twilight, sarà alle prese con un personaggio denso di significato e intriso in un dramma profondo che nonostante la sua voglia di libertà l’ha fatta soccombere.

I ben informati di Hollywood dicono che le riprese inizieranno il prossimo anno, la sceneggiatura porta la firma del grande sceneggiatore Steven Knight. Insomma, una celebre penna di film assolutamente coinvolgenti e ricchi di emozione. Chissà se non ci sarà poi anche una bella statuetta a sancirne il lavoro?

La sceneggiatura ha come struttura portante la celebrazione delle feste di Natale nella residenza di Sandringham in compagnia della regina Elisabetta II e del resto della famiglia reale. Qui, la principessa si troverà a decidere se sia arrivato il momento di mettere la parola fine al matrimonio con il Principe Carlo. Un momento intenso nella vita della bella Diana che si rende conto che il suo matrimonio con il principe Carlo non funziona. Non resta che aprirsi a una nuova vita, cambiare itinerario e prendere una strada diversa. Modificare percorso la porterà a rinunciare a divenire un giorno regina, si dice che nel film verrà messo in evidenza questo aspetto, ovvero il viaggio interiore di Diana che ad un certo punto decide di voler tornare a essere la donna che era prima di incontrare Carlo. Quindi, una pellicola introspettiva, dove al centro viene messa l’anima della protagonista nell’insieme variopinto della corte inglese.

Per Kristen si prepara una prova importante seppur come ha affermato il regista in una recente intervista: “Kristen è una delle migliori attrici attualmente in circolazione (…) ha la capacità di interpretare personaggi che siano misteriosi e fragili, ma anche molto forti (…) credo ne verrà fuori qualcosa di sbalorditivo e intrigante allo stesso tempo”.

La notizia dell’interpretazione di Kristen Stewart ha fatto il giro del mondo tanto che in molti sono scettici di questo ruolo. L’ex vampira della saga Twilight, 30 anni appena compiuti, ha un’anima rock-grunge che pare poco sposarsi con lo stile della “Principessa del popolo” scomparsa nel 1997. Lady Diana nell’immaginario collettivo è icona indiscussa di stile, eleganza e raffinatezza, non certo ha mai avuto un’anima rock, come faranno le due donne a integrarsi portando in scena una Lady D che incarna in tutto e per tutta la scomparsa Principessa? In molti se lo chiedono ma la risposta arriverà solo quando il film potrà essere disponibile per la visione. 

Sono troppo diverse, sostengono gli inglesi che pare siano addirittura insorti su Twitter.

C’è da chiedersi se già questa non sia una significativa arma per ottenere pubblicità in un tempo in cui nulla ancora è stato girato.

Quale migliore modo per iniziare una campagna pubblicitaria a favore di una pellicola che è ancora tutta intrisa nella sceneggiatura ma nulla è girato?

Lady Diana e la giovanissima Kristen cosa hanno in comune? Forse la voglia di mordere la vita nonostante le mille disavventure? Il desiderio di combattere anche quando tutto sembra andato perduto? Lo scendere negli inferi di sé per poter tornare a sorridere alla vita? Oppure, semplicemente il taglio corto di capelli? Siamo sicuri che dentro Lady Diana non ci fosse un’anima rock che stentava a uscire? Se ciò fosse, il regista ha certamente avuto un grande intuito e la scelta di Kristen sarebbe assolutamente perfetta!

Chissà è difficile entrare nella mente di un regista e cogliere l’essenza che lui ha intuito in queste due donne che sicuramente riusciranno a integrarsi in una rappresentazione encomiabile.

Kristin Stewart è da qualche anno ufficialmente una delle testimonial beauty del brand Chanel, sarà questo brand a curare il suo make-up nel film?

I punti interrogativi sono molti e le risposte non tarderanno certo a venire nel momento in cui le prime scene vedranno la luce. La bella Kristen non avrà la possibilità di aggrapparsi a nessun trucco per entrare negli abiti, nell’anima di Diana, sarà solo la sua bravura di attrice a far sì che l’interpretazione possa essere indimenticabile. Da buon vampiro riuscirà a succhiare l’anima di Lady D dando vita a un’interpretazione coinvolgente e unica? Ce lo auguriamo e lo auguriamo a lei.

“Spencer” sarà una pellicola che farà sicuramente molto parlare di sé, già ha iniziato a farlo ancor prima di aver preso avvio il primo ciak.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti