Finalmente mi piaccio

Scoppiettante come i fuochi d’artificio, imprevedibile come una tempesta di neve, versatile come la luna che si rispecchia nel mare di notte, un concentrato di humor e capacità canore, lei è: Rosalba Pippa in arte Arisa. La sua capacità emerge sin da subito quando arriva nel palco dell’Ariston con la canzone «Sincerità» che spariglia le carte vincendo a mani basse. Come dice la cantante: «facevo l’estetista e poi ho vinto Sanremo», un significativo passaggio, ma la musica è la sua vita, la sua linfa vitale. Non più depilazioni da fare, unghie da laccare, sopracciglia da sfoltire, massaggi relax per le più fortunate, adesso per lei c’è la luce dei riflettori accesi e attenti a guardare ogni sua declinazione artistica nel versatile mondo del suo talento. Da quando si è presentata all’Ariston di strada ne ha fatta, ha calcato palcoscenici importanti, ha ricevuto premi, è approdata al talent XFactor come giudice.




Bisogna riconoscere che Arisa è una delle voci più belle e raffinate del panorama musicale italiano che ha emozionato e stimolato riflessioni nel suo attento pubblico. Alcuni mesi fa è uscito il suo nuovo singolo «Ricominciare ancora» a riconfermare il suo inconfondibile talento.

È l’inizio di un nuovo percorso artistico, molto intimo, un ripartire da sé per incamminarsi ancora una volta nelle impervie tempeste della vita. Con l’uscita del singolo Arisa, in un’intervista, dice: «lo considero un manifesto di rinascita, una carezza, una spinta verso una dimensione più consapevole che ci descrive protagonisti del nostro tempo e artefici del nostro destino. Ricomincio da me, dalla mia musica e dalle persone che mi seguono. È un brano che arriva dritto al cuore ed esprime una grande positività, ma suscita anche degli spunti di riflessione». Decisamente in questo 2020 così particolare e difficile questo brano è uno spunto e al tempo stesso uno stimolo per non perdere il viatico scritto dentro sé stessi e cercato con volontà.

Farcela nelle avversità più ardue dipende solo dalla capacità reattiva che ogni persona ha all’interno di sé, Arisa è una creatura che al talento unisce la grinta, la forza e la determinazione, lei può cadere ma sa bene come ci si rialza, l’ha dimostrato moltissime volte.

È una persona che ha la capacità di essere sé stessa fino in fondo, lo dimostra quotidianamente al suo pubblico attraverso i Social. Questa estate ha messo un post in bikini senza averlo prima passato alla revisione di Photoshop! Una Arisa nuda e cruda esattamente così com’è, con le sue imperfezioni, le sue rotondità, la sua simpatia e ironia.

A chi le chiede perché postare una foto così naturale, lei con la sua eleganza e intelligenza risponde: «stavo per compiere 38 anni, ero in spiaggia, scrollavo Instagram e vedevo queste ragazze perfette… Mi sono detta: se non mi accetto adesso, non mi accetto più! E allora via una foto per esorcizzare: la femminilità non è un involucro senza difetti, chissenefrega! Noi donne siamo comunque dee, perché dea è chi compie cose soprannaturali e noi abbiamo la capacità di creare. Non che lo debbano o lo desiderino tutte, ma la possibilità ci rende vettore di vita e, per questo, magiche».

Un messaggio fortissimo e incisivo che scuote la perfezione ossessiva mettendo difronte allo sguardo dell’altro la perfezione di essere semplicemente sé stesse con tutti i limiti che una persona può avere. Accettarsi è un passo verso la felicità, la consapevolezza che abitiamo un corpo con cui avremmo una relazione lunghissima, dobbiamo amarlo pur nelle sue declinazioni imperfette.

Arisa in questo è maestra, si presentò la prima volta nel palco dell’Ariston rotondetta, vestita come se fosse uscita da un cartone animato, gli occhiali rotondi in perfetto stile Iris Apfel (forse lei non sapeva nemmeno chi fosse) poi la sua modalità creativa di presentarsi si è arricchita dimostrando che la perfezione attraversa la landa dell’esserci di là da ciò che lo star system vuole. In questo è una creatura sorprendente poiché non si presta all’omologazione del mondo dello spettacolo, lei mantiene la sua natura, la sua essenza sprigiona autenticità e unicità da far invidia a molti.

Tornando al suo ultimo singolo possiamo dire che è un manifesto per costruire la propria autostima di là da come gli altri tendono a massacrarci. La forza di essere ciò che si è passa solo e soltanto dalla nostra capacità di autodefinirci e costruirci persona. Ultimamente Arisa ha cambiato il suo look presentandosi con i capelli allungati, mandando in soffitta il suo taglio cortissimo. Una trasformazione che ha incuriosito i suoi fan ma nonostante tutto lei è fedele a sé stessa, alle sue imperfezioni che non esita a mostrare. In fondo su IG è la prima a postare una dichiarazione forte come quella che afferma: «Amiamoci per quello che siamo». Questo la dice lunga sulla sua modalità di essere.

Recentemente Arisa è tornata nelle radio con un singolo in coppia con Malupuma intitolato «Nucleare» legato alla fondazione Francesca Rava e al progetto «Maternità Covid-19» a sostegno delle mamme e ai loro bimbi, nati durante l’emergenza. «Nucleare» - dice Arisa - «è come se fosse il nitido manifesto di alcuni degli aspetti di questo tempo e la speranza che la vita può continuare senza pericoli e paure negli occhi di un bambino dove risiede l’amore vero che può indicarci la strada».

Nel 2019 è uscito il suo ultimo album «Una nuova Rosalba in città», un lavoro che rappresenta una crescita evolutiva importante, ha avuto modo di collaborare con il rooster di Caterina Caselli. Un bel traguardo!Ultimamente Arisa è molto attiva nei Social, posta stories, post e cerca un contatto con il suo pubblico. Tutto sommato i Social sono un mezzo utile per connetterci con gli altri. Lei è convinta che «i social possano essere utili per unire le persone però dipende da come li vivi se diventano una scusa facile per nasconderti e per non vivere la vita vera allora potrebbero essere molto nocivi».

Che ci piaccia o no una cosa è certa: Arisa è una donna intensa, forte, determinata che nonostante il suo personaggio particolare sa il fatto suo, non si arrende e ogni volta sorprende per il suo talento e la sua capacità artistica. Non ci resta che attendere i suoi nuovi lavori che a quanto si dice arriveranno ben presto con lo scoccare del nuovo anno!

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti