Grande successo per Vincenzo Bocciarelli al Teatro Delle Palme di Napoli

Vincenzo Bocciarelli: attore, presentatore, showman, scrittore, pittore non smette di stupire. Negli ultimi 3 mesi ha ricevuto ben 5 premi prestigiosi e apre il 2022 con il tradizionale Gran Concerto di Capodanno al Teatro delle Palme a Napoli



L’anno si apre nel palco del Teatro Delle Palme di Napoli per l’attore Vincenzo Bocciarelli che ha condotto la serata con la sua coinvolgente capacità comunicativa, creando un’atmosfera perfetta che ha regalato agli ospiti del Teatro una serata unica. È stato uno dei pochi eventi svolti nei Teatri d’Italia a causa della risalita pandemica che non lascia tregua. Questo evento è stato un faro acceso sul mondo sofferente dello spettacolo che tanto si è visto sottrarre in questi due anni. L’emozione e le sensazioni dense di significato hanno attraversato tutta la serata creando un’atmosfera corale dove presentatore, spettatori e partecipanti si sono fusi e confusi in un corpo unico. Fil rouge di tutta la serata il desiderio d'amore e di rinascita, di futuro e speranza accompagnate dalla voglia di abbracciarsi ancora una volta.




Su Vincenzo Bocciarelli potremmo scrivere pagine e pagine, lo abbiamo visto nel corso degli anni nelle fiction più significative dei grandi palinsesti televisivi, lo abbiamo trovato nei teatri più importanti, nelle pellicole cinematografiche che hanno toccato l’anima come la sua ultima fatica: il corto Lockdownlove.it. Quest’ultimo è un lavoro denso di riflessione e significati, prende corpo nella prima ondata pandemica, tanto da toccare l’anima dello spettatore e delle giurie che hanno assegnato al lavoro molto premi importanti. Bocciarelli, nel suo ultimo film, ha dimostrato ancora una volta la sua grande capacità di calarsi nei ruoli più antitetici e variegati, riscuotendo il meritato successo personale. Tanto che ha ricevuto il Premio Cinemagia Movie Awards, un traguardo che segna ancora una volta una traccia indelebile tra i grandi nomi del cinema italiano.

La serata a Napoli è un ulteriore un punto di svolta dell’attore, che ha tanti progetti nel cassetto, tante idee da concretizzare e molti impegni. La serata si è svolta grazie all’impegno e alla determinazione dell'Associazione Culturale Noi per Napoli e dei suoi artisti organizzatori, interpreti e rappresentanti. Era presente il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli che insieme alla loro Partner organizzativa, l’Associazione Culturale Vivere Napoli, hanno fortemente voluto la realizzazione di questo Concerto Spettacolo. Una tradizione quella del Gran Concerto di Capodanno che si è fermata solo nel 2020 perché all’epoca la pandemia ha congelato ogni possibilità. Le misure di sicurezza per gli artisti e gli spettatori sono state di massimo livello permettendo lo svolgimento della serata in massima sicurezza.





I partecipanti all’evento sono personaggi noti del mondo della lirica: Olga De Maio soprano, Luca Lupoli tenore, Lucio Lupoli tenore, del Trio lirico partenopeo, a loro si sono affiancati attori come Giovanni Caso, l’artista circense Nicole Martini, Maria Weiss e Viktor Vitaris, delle Farfalle Luminose della Compagnia dei Saltimbanchi, il Quintetto Aedon, la pianista Nataliya Apolenskaja. Le coreografie portano la firma di Pasquale Meglio, mentre audio e luci sono state a cura di Gabbianella Events.

La serata è stata il momento perfetto per assegnare il Premio Noi per Napoli 2022 a due icone della cultura e del teatro partenopeo: lo scrittore Maurizio De Giovanni e l'attrice Annamaria Ackermann: intervenuto il nipote, l'artista Giacomo Casaula, a ritirare il Premio.

Tuttavia, la stella che ha brillato più di tutte è Vincenzo Bocciareli, lui non solo è un uomo di cinema e teatro ma è anche una persona dall’anima gentile, autentica e accogliente. Non poteva essere miglior compagno di viaggio per iniziare il 2022 con grazia e al tempo stesso mistero.




64 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti