La camicia bianca

Un classico che di stagione in stagione si rinnova restando fedele al suo stile inconfondibile e assolutamente glamour. Non c’è donna, giovane o matura, che non possieda una camicia bianca da indossare in maniera casual o elegante, in ufficio o a una festa di sera quando tutto diventa più romantico. Da Coco Chanel a Zara il viaggio nel magico mondo della camicia bianca si fa interessante a dir poco intrigante.




Lo sapevate che la camicia bianca è diventata famosa grazie a uno scandalo di Maria Antonietta?

Nel 1773, la pittrice e famosa ritrattista francese Madame Vigée-Lebrun dipinge la regina di Francia Maria Antonietta con un abito di mussola, cappello e un fiore in mano. Per l’epoca, fu come ritrarre un’imperatrice nuda e senza vestiti. Da lì sono passati decenni e nel corso dei secoli la camicia bianca è stata reinterpretata fino a giungere ai grandi stilisti come Chanel, Dior, Prada e Dolce&Gabbana e molti altri che hanno offerto nuove linee e modelli pur restando sempre fedele al colore bianco.

Tutti hanno amato e indossato la camicia bianca, non solo elemento indiscusso del guardaroba da uomo e da donna, è uno dei capisaldi della storia del costume.

Chanel e Dior hanno dato la loro firma per una nuova interpretazione della camicia bianca.

Coco Chanel sostituì i corsetti femminili con le camicie bianche maschili: cosa assolutamente trasgressiva per quel periodo. Poi, è Christian Dior a proporre la camicia bianca. La sua interpretazione nuova e seducente della camicia bianca diventa il look preferito da Hollywood e dalle star che lo trasformano definitivamente in un classico. Grace Kelly, Jackie Kennedy, Audrey Hepburn e molte altre abbracciano questo stile come qualcosa assolutamente da avere e indossare in tutte le occasioni.

La cantante Patty Smith ha fatto della camicia bianca un manifesto nel suo modo di essere e presentarsi al pubblico. La copertina dell’album Horses diventa un’icona dell’immaginario contemporaneo e accompagna il successo di questo indumento almeno per due decenni. Gianfranco Ferré, grande stilista italiano, raccoglie questo testimone trasformandolo in un capo couture fino a farlo un tratto distintivo del proprio stile

Nelle pellicole americane degli anni ’80 e ’90 molte attrici tendono ad indossare la camicia bianca. Chi non si ricorda la meravigliosa Julia Roberts in Pretty Woman con indosso l’ampia camicia bianca? Oppure Uma Thurman in Pulp Fiction? Così gli stilisti a partire da Helmut Lang, Martin Margiela, Jill Sander, Donna Karan, Calvin Klein la adottano come icona di stile trasformandola ogni volta col proprio estro.

Oggi la camicia bianca ha un posto importante nel guardaroba di ogni donna. È un capo assolutamente perfetto, sottolinea l’eleganza femminile. Tutti i marchi la propongono: dalle versioni d’autore come quelle di Prada, Dolce&Gabbana, Balenciaga e Dior a quelle più economiche di Zara, H&M e Mango. Camicia bianca sia!


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti