Quando la paura diventa ossessione

Il Covid-19 torna a far paura. L’estate se né andata lasciando spazio all’autunno. Tutto sembrava essere circoscritto a pochi numeri di contagi invece, in pochissime settimane, il numero dei positivi al Covid-19 è aumentato in maniera vertiginosa. Sono tornate le paure ad affollare la mente sostenute e stimolate dalle nuove restrizioni che stanno riavvolgendo il nastro in un dejà vu che sembrava superato. Purtroppo, siamo in piena seconda ondata cui si aggiunge non solo la paura di contrarre il contagio ma anche il terrore che dà vita a una risposta ansiogena nella persona.



Finché si stava tutti a casa e il ritorno alla normalità non era a pieno ritmo la persona era riuscita, in qualche modo, a mimetizzare le sue ansie e le sue fobie. Ora è più difficile non mostrare, al supermercato come a casa, in strada o al lavoro, quello che si prova. Attraverso i gesti e le parole, la distanza e lo sguardo impaurito se qualcuno per sbaglio si avvicina scatta l’istinto di sopravvivenza che porta ad allontanarsi. Una sorta di stimolo/risposta che mette un confine tra le persone. Così mascherina, gel igienizzante, distanziamento, vita sociale azzerata, lavaggio costante delle mani sono diventati l’unica possibilità per difendersi. In alcune persone emotivamente più fragili, accade che tutto questo si trasforma in un comportamento portato all’ossessione vera e propria, dove il tempo è scandito solo da evitamenti e ricerca di protezione.

L’allerta verso il virus, come la sirena prima del bombardamento in tempo di guerra, ha scatenato nelle persone situazioni pregresse che, forse, sarebbero rimaste silenti se non fosse arrivata questa pandemia a scatenare l’imprevedibile.

Il controllo ben riuscito ha innescato la perdita di controllo.

Il nemico è invisibile ma il comportamento delle persone si fa visibile e ben organizzato nella sua disfunzionalità. Come reagiscono le persone difronte al Covid-19?

§ Sottovalutazione del rischio: tutto continua senza alcuna variazione.

§ Ansia e ipocondria: la persona vive come se fosse sotto una minaccia continua, si sente in balia di un nemico invisibile sviluppa terrore e ansia. Ha sintomi fisici come tachicardia, agitazione costante, ha sintomi che possono richiamare quelli del virus, viso caldo, fatica a respirare ecc.

§ Ossessione-compulsione: il forte stress può portare la persona a vivere situazioni in cui perde totalmente il controllo delle sue reazioni e degli eventi. Può sperimentare iperattivazione, aggressività verbale, disturbi del sonno e della concentrazione, affaticamento.


Test: Misura il livello della tua ansia?

Come stai affrontando questo periodo?

A. Nulla è cambiato

B. Cerchi di gestire le tue paure

C. Sei terrorizzato

Come ti senti quando sei al lavoro?

A. Fai quello che hai sempre fatto

B. Fai attenzione e cerchi di mettere in atto le misure di protezione

C. Non hai concentrazione, pensi solo a disinfettare tutto, sei aggressivo

Un tuo conoscente è positivo al Covid-19 cosa fai? A. La cosa non ti preoccupa

B. Sei in apprensione e chiedi consiglio

C. Sei terrorizzato, fai tutti i controlli anche se ancora non necessari

Hai dei figli che vanno a scuola, come ti comporti?

A. Sei tranquillo, hai fiducia nelle misure di protezione che sono state prese

B. Pensi che ci sia un rischio significativo

C. Vivi ogni giorno nel terrore, controlli i tuoi figli costantemente

Quando sei in casa come ti comporti?

A. Fai le cose che hai sempre fatto B. Cerchi di disinfettare gli oggetti, eliminare le possibili fonti di contagio C. Non smetti di pulire, disinfettare, lavarti, informarti, misurarti la febbre ecc.

Sei invitata a cena da un parente, cosa fai?

A. Decidi di andare, è una situazione protetta

B. Cerchi di capire se hanno avuto comportamenti o incontri a rischio C. Alto rischio contagio, decidi di non andare


MAGGIORANZA DI A

Maggioranza di A

Il covid-19 non è un rischio. La vita continua, non hai paura.

Maggioranza di BRANZA DI B

È importante una riflessione sul tuo modo di affrontare l’attuale situazione. Cerchi di mettere in pratica tutte le precauzioni di protezione consigliate anche se spesso l’ansia supera i livelli normali.

Maggioranza di C DI C

Hai bisogno di un confronto con un professionista, per aiutarti a far consapevolezza sul giusto ruolo di affrontare questa situazione. La pandemia da Covid-19 è stata la miccia che ha fatto scatenare qualcosa che era silente all’interno di te. Il troppo controllo ti porta alla perdita totale di controllo con manifestazioni fisiche significative.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti