Riccardo Scamarcio - Alta infedeltà (on Novella2000)

In quest’epoca, dove le sale cinematografiche sono off, le piattaforme digitali fanno il pieno di film con cast eccellenti. Il 15 luglio approda su Netflix un altro film, tutto italiano, per la regia di Stefano Mordini: Gli infedeli.




Nel cast un nutrito numero di attori celebri come: Valerio Mastrandrea, Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Valentina Cervi, Marina Fois, Euridice Axen, Massimiliano Gallo e Alessi Giuliani.

La pellicola è il remake del fortunato e omonimo film francese. ​Un film, questo, ispirato alla tradizione della commedia all'italiana, suddiviso in cinque storie brevi, a differenza della pellicola originale che vede sette episodi ispirati a sette situazioni differenti, con sette registi diversi.

Le peripezie amorose di cinque uomini, ognuno alle prese con mogli, fidanzate, amanti vengono raccontate in maniera divertente, sagace, tagliente, a volte sopra le righe mettendo in evidenza le incrinature della quotidianità. Non manca l’amarezza per le cose perdute, l’amore tanto desiderato ma spesso insoddisfacente. Le relazioni che nonostante l’impegno sono sempre molto conflittuali e dense di faticose dinamiche. Uno sguardo sulla vita che stiamo vivendo, dove nulla può essere lasciato al caso, dove resistere è possibile solo se ci sono boccate di evasione.

Così tutto viene intrecciato in impegni lavorativi che permettono la fuga dalla propria realtà, una bugia lavorativa che offre una ventata di leggerezza. Poi, quando si torna a casa come si gestisce quella folata di aria fresca? Il rischio di rovinare tutto è lì a portata di mano oppure si può costruire una vita da infede