Sarai Mio!

Aggiornamento: 15 ott 2020

Lo vedi. Il cuore ti sobbalza nel petto. La bocca si prosciuga. Deglutisci a fatica. Il respiro si fa veloce. Quell’uomo ti piace da impazzire. Vorresti attirare la sua attenzione. Non sai come fare. Lo conosci appena. Non vuoi sbagliare. Hai paura di fallire. Vuoi trovare la maniera giusta per stabilire un contatto con lui.



“Ce la puoi fare. Certo che puoi farcela!”. Ti ripeti mentre i dubbi ti assalgono. Ogni giorno alla stessa ora è al solito posto. Ordina la stessa cosa. Spremuta di arancia. Toast prosciutto e fontina. Un caffè con un piccolo pasticcino. Tu mangi insalata con tonno, capperi, pomodori e olive taggiasche. Acqua naturale temperatura ambiente. Caffè doppio rigorosamente amaro. Boccone dopo boccone immagini come sarebbe pranzare con lui. La fantasia va oltre. Percorri nella mente scena dopo scena. Ogni frammento della fantasia sembra collocarsi in uno spazio esistenziale caldo e rassicurante. Questo pensiero che si sta facendo quasi ossessivo ti fa stare bene. È come se tu immaginassi quel possibile che ancora non è accaduto. Scacci queste immagini. Loro sono più forti della tua volontà, tornano con impeto. Lasci che sia. Ti adagi in queste immagini così dolci. Un giorno, finalmente, prendi coraggio. Lanci qualche sguardo curiosa di vedere cosa può succedere. Lui non coglie nulla. Così sembra. Provi con un sorriso, con due, con tre, ma nulla accade. Avvolta dai dubbi cerchi una soluzione. Non arriva. Non comprendi cosa ci sia che non funziona. Un giorno non lo trovi. Sei assalita dal panico. Chiedi al cameriere se lo ha visto. Ricevi un secco «No!». Passano alcuni giorni. Perdi la speranza di rivederlo. Non sai neppure dove andare a cercarlo. Cerchi di smettere di pensarlo. Non ci riesci. Quando ormai tutto sembrava perduto, eccolo, al solito posto. Stesso pranzo. Un tuffo al cuore improvviso. I pensieri si accavallano l’uno sull’altro. Vuoi fare qualcosa. Vuoi assolutamente muoverti da questa situazione. Creare l’occasione. Temi che possa scomparire di nuovo. Non vuoi che accada. Una tempesta di domande intasano i pensieri. Che cosa faccio? Lo fermo? Chiedo aiuto a un’amica? Mi but- to mostrando le migliori qualità? Faccio finta di conoscerlo? Catturo la sua attenzione a distanza? Come posso sedurlo sen- za passare per quella che ci prova con tutti? Se non gli piaccio cosa faccio? Mando un biglietto con il mio numero? Resti bloccata. Hai paura. Non sai come muoverti. Dopo il lavoro vai in libreria. Acquisti tutti i manuali su come conquistare l’uomo che ti interessa. Divori le news del web. Leggi. Leggi. Leggi. La soluzione non arriva. Hai la testa confusa. Lui è sempre lì. Ha iniziato a sorriderti. Tu sei al settimo cielo. Nulla però si sblocca. Un giorno, casualmente, trovi un nume- ro di telefono. Lei è una Love Coach. Chiami. Prendi un appuntamento. L’incontro è interessante. Intenso. Ti offre dei suggerimenti semplici. Efficaci. Ti dà carica. Energia. Determinazione. Voglia di metterti in gioco. Metti in pratica tutto. Nelle note dell’Iphone 7 scrivi i passi da fare per conquistare un uomo.

Primo passo: costruisci la tua carta d’identità.

Il consiglio: costruisci la tua carta d’identità La carta d’identità è un documento di riconoscimento strettamente personale, dove sono contenuti i dati anagrafici, oltre a elementi utili a identificare la persona. Il suggerimento è: costruisci la tua carta d’identità. Conoscersi per incontrare l’Altro. Aiuta a fare contatto con il riconoscimento di sé e del proprio ambiente. Permette di imparare a dare e darsi il permesso di es- serci così come una persona è, senza paura di non andare bene. Fiducia in se stesse: ciò che conquista e cattura di più un uomo è autostima e consapevolezza della propria personalità. L’autostima è il tesoro che la persona possiede di sé. Amarsi e apprezzarsi per quello che siamo è il lasciapassare verso il successo. La sicurezza di sé cattura l’attenzione dell’Altro. Rende più attraenti. L’autostima è influenzata da diversi fattori. Una parte significativa è legata al vissuto della persona. La famiglia di appartenenza ha un ruolo importante. La cultura, dove la persona è inserita, rafforza la consapevolezza di sé. Una persona interessante è il giusto equilibrio tra aspetti fisici e caratteristiche caratteriali. Migliorarsi significa piacersi di più. Parti da te per giungere all’Altro.

Il consiglio: qualità e limiti Fai un elenco delle tue qualità e una lista dei tuoi limiti. Accanto alla lista delle qualità scrivi se ci sono aspetti che potresti ulteriormente migliorare. Vicino ai limiti scrivi come potresti trasformarli in risorse. Una volta compilato l’elenco delle risorse cerca di metterle in pratica una alla volta. Elenca al fianco i cambiamenti che giornalmente riscontri in te. Una volta terminato il compito scrivi nuovamente le tue qualità e i tuoi limiti. Se il compito è stato svolto correttamente dovresti accorgerti che qualcosa d’importante si è modificato. Dovresti sentirti meglio. L’autostima dovrebbe essere più solida.


Una volta fortificata l’autostima il passo da fare è lavorare su se stesse per trovare uno stile che identifichi e soprattutto renda uniche. Lo stile mette in evidenza la personalità. L’uomo è attratto da donne che hanno una forte personalità oltre alla sicurezza di sé. La personalità si esprime anche da come la persona si veste e si rende attraente attraverso uno stile tutto suo. Personalità: individua outfit che esprimono la tua personalità. Indossa sempre abiti, dove ti senti a tuo agio. Che ti fanno sentire bella. Sexy. Ricordati che per attirare l’attenzione di un uomo non è necessario indossare vestiti con scollature mozzafiato. Come si porta quell’abito fa la differenza! Scegliere ciò che risalta la tua figura ti renderà affascinante. Il collo e le spalle sono due zone attraenti. Prova un vestito che lasci scoperte le spalle. Un’acconciatura raccolta per permettere di guardarti il collo. Le scarpe sono un altro pezzo dell’insieme che attira l’attenzione. Meritano particolare attenzione. La scarpa è uno strumento di seduzione che attiva nell’uomo un’attrazione erotica. Il tacco ha molta presa. È simbolo di erotismo. Oltre a slanciare il corpo femminile, evidenzia i glutei. I muscoli della gamba. Il polpaccio teso che ricorda nell’immaginario maschile l’atto sessuale. Mai far mancare nell’armadio una scarpa rossa con il tacco vertiginoso. È

Il consiglio: uno stile tutto tuo! Non far mancare nel tuo guardaroba un buon assortimento di scarpe con il tacco. Decolté, sandali, stivali. Sono un’ottima arma di seduzione. Dà importanza alla lingerie. Cerca di identificare il tuo stile non solo per gli abiti ma anche per l’intimo. Un pizzo che si intravede dalla camicetta di seta slacciata attiva una serie intrigante di fantasie promuovendo eccitazione nel partner. Inoltre crea uno stile tutto tuo!

Capelli e trucco: capelli e trucco sono essenziali per mostrare la propria personalità. Non c’è bisogno di truccarsi troppo. La naturalezza è sinonimo di sicurezza. I capelli devono ri- specchiare la tua personalità. Sono quel qualcosa che si deve armonizzare con il tuo essere persona. I capelli lunghi sono preferiti da molti uomini. Stimolano la fantasia. Donano alla donna un aspetto sexy. Possono essere toccati. Accarezzati. Molti uomini si aggrappano ai capelli du- rante l’intimità come segno di possesso e dominanza. Profumo, gioielli, sguardo: trova un profumo che racconti di te. Il profumo stimola i feromoni naturali, rendendoti più attraente per il sesso opposto. Aiuta a mappare alcune parti erogene del corpo. Aumenta il desiderio. Lascia immaginare atmosfere inebrianti. Indossa della bigiotteria che ti renda unica. Un anello. Un bracciale. Una collana. Una catena sottile nel girovita. Cerca qualcosa di particolare che attiri l’attenzione. Fatti notare senza eccedere. Poi, passa a qualcosa di più incisivo. Crea un contatto visivo. Prova a cercarlo con lo sguardo. Non fissarlo. Sofferma il tuo sguardo su di lui per pochi secondi. Una volta incrociato il suo sguardo spostalo da un’altra parte. Provaci più di una volta. Se anche lui cerca il tuo sguardo mantieni il contatto visivo per pochi secondi, dopodiché guarda altrove. Se vuoi giungere velocemente alla meta sfode- ra un bel sorriso. Strizza l’occhio. Accarezzati le labbra con la lingua. Sbatti le palpebre.

Il consiglio: fascino, stile e simpatia Per catturare l’attenzione dell’Altro è importante l’insieme della persona. La donna ha in sé un grande potere oltre al fascino naturale. Profumo. Gioielli. Sguardo sono strumenti che possono sti- molare nell’altro una particolare attrazione. Gioca con questi ele- menti. Fai in modo che sia una caratteristica tutta tua. Essere unici crea un immaginario molto seduttivo. Affascina l’uomo stimolando in lui il desiderio di mettere in atto la sua capacità di cacciare. Dai a lui l’idea di essere la sua preda. Concediti senza concederti, tenendolo sulla corda fintantoché non è ben preso da te.

Comunicare di là dalla parola. Sorridi. Sii te stessa sempre. Sii intelligente: usa il linguaggio non verbale. È un aspetto importante quando si vuole conquistare un uomo. Il corpo. La postura. Lo sguardo. Il modo di stare seduta, hanno un loro linguaggio. Stimolano la fantasia. Aumentano il desiderio. Il sorriso è un linguaggio intenso. Sorridendo apri la possibilità all’incontro. Se contraccambia, si avvicinerà a te. Ricordati che gli uomini amano le donne sorridenti. Delle malinconiche non se ne fanno nulla, anzi sono considerate delle noiose da cui prenderci la distanza. Sii te stessa sempre! È un valore aggiunto potente. Non mentire mai su chi sei. La finzione non porta da nessuna parte. Lascia che scopra il tuo carattere. La tua vera natura. L’intelligenza seduce. La banalità non cattura l’attenzione dell’Altro. Parla dei tuoi interessi. Condividi con lui le informazioni e le conoscenze che hai. Affronta temi sia del tempo passato sia dell’oggi. Sii informata su ciò che accade nel mondo, sui temi sostanziali della vita. Non farti cogliere impreparata. Identifica un argomento a te caro. Approfondiscilo. Mostra interesse a conoscere. Fatti vedere curiosa. Sii una sorta di archeologo alla ricerca di tesori nascosti, non solo passati ma anche dell’oggi. È importante sorridere. Essere leggeri, è una qualità molto apprezzata. Ridere è un gesto affascinante. Il senso dell’umorismo attira e cattura l’attenzione. Sorridere non è sinonimo di superficialità, bensì di saper cogliere la vita nel senso giusto.

Il consiglio: leggerezza, calore e simpatia Porta leggerezza nella tua vita. Non è sinonimo di superficialità, tutt’altro. Affronta la vita con determinazione senza dimen- ticarti di sorridere. Il sorriso accoglie, fa sentire riconosciuti. È calore. È affetto. È emozione. Parola d’ordine: curiosità e coinvolgimento. Mai accomodarsi. Trova interessi e stimoli da condividere.

Passione. Ascolto. Contatto: la passione è una qualità molto seducente. Raccontare i tuoi interessi può essere una maniera per farti conoscere. Non ci sei solo tu, ascolta anche cosa ha da dire lui. Guardalo negli occhi quando racconta qualcosa di sé. Mostragli interesse. Partecipa alle sue battute.

Fai tu il primo passo. Il contatto fisico aiuta e stimola l’attenzione da parte dell’Altro. Sfiora la sua mano con la tua quando gli passi qualcosa. Il braccio col tuo quando camminate fianco a fianco. Non aver paura di avvicinarti alla persona che t’interessa. Se sei sicura di te, non esiterà a darti la sua attenzione. Se non è interessato a te, lo capirai! Inizia con calma. Non forzare la situazione. Se dopo un po’ ti accorgi che non gli piaci, lascialo andare.

Il consiglio: non smettere di sognare La vita è un’esperienza importante. Non smettere di sognare. Impegnati. Cerca le soluzioni migliori ai problemi che, di volta in volta, dovrai affrontare. Non abbatterti. Se non è lui l’uomo della tua vita, prima o poi, arriverà quello giusto. L’altra parte della mela.

Lettura consigliata: Alice nel paese delle meraviglie, Lewis Carroll. Promuove l’identità, la spontaneità, la curiosità e la sperimentazione.

Film consigliato: Pretty woman di Garry Marshall


Motto: Cambiare rimanendo sempre se stessi.

0 visualizzazioni0 commenti