Smart Love (on Novella2000)

È arrivato anche il Covid-19 a rendere le cose più complicate, non solo per chi ha una relazione ufficiale, cementata all’interno di un rapporto nutritivo e soddisfacente, anche se la distanza, per motivi lavorativi e non solo, crea complicazioni significative per vedersi tanto che spesso ogni fine settimana si facevano chilometri in auto, in treno o in aereo. Adesso, anche per chi ha un amore clandestino, ritagliato in un tempo rubato alla famiglia, le cose si fanno assolutamente complicate, per non dire ingestibili con l’obbligo di non spostarsi tranne che per comprovate necessità lavorative, di salute o per fare la spesa. 




Un bel problema per le coppie non conviventi, per i single e per le relazioni tra amanti. Non resta che viversi “l’amore a distanza” nell’attesa che tutto passi il più in fretta possibile. C’è solo da sperare che tra i due amanti ci sia la possibilità di lavorare nello stesso posto, avere un lavoro che non venga chiuso per la quarantena così da rubare un po' di tempo per il loro fervente amore. 

Sicuramente sono gli amanti, gli habitué degli incontri clandestini a viversi la situazione più complicata, considerate le minori possibilità di spostamento, il maggior tempo trascorso a casa e con loro i tanti 007 che venivano, fino a poco tempo fa, ingaggiati dai partner per scovare il tradimento.  

Come sopravvivere e tenere vivo un amore nonostante si sia separati da quarantene lontane? 

La comunicazione a distanza può essere un buon mezzo che aiuta a dare un friccicolio passionale tenendo così viva la tensione erotica nell’attesa del momento di libertà dalla quarantena obbligata. Per poter giocare con la comunicazione è importante avere un livello di confidenza e intimità emotiva complice, inibita, senza freni. Fare del sexting e dei giochi piccanti in remoto tiene alta la tensione erotica in questo momento dove c’è una limitazione alla frequentazione. Una sorta di gioco erotico-passionale che accade negli incontri online, dove c’è il rinviare l’incontro di conoscenza ma al tempo stesso è importante accendere il fuoco della passione e far esplodere le emozioni. 

I messaggini in chat, dove convogliare tutta la carica erotica, e-mail allusive, sogni condivisi, progetti appena fuori dal tunnel, invio di immagini accattivanti che fanno schizzare gli ormoni, messaggi vocali come se fosse una chat erotica tutta personale, fuga nel bagno per un autoerotismo condiviso in video chiamata, una serie di possibilità per tenere in tensione la relazione che può soccombere in questo tempo così difficile. E la speranza racchiusa dentro alle proprie riflessioni, dell’amante rispetto al marito o alla moglie, che lui o lei, costretto alla fedeltà per interminabili settimane, non ci prenda gusto e, finita l’emergenza, i nobili pensieri di redenzione, non dichiari finita quella relazione di certo immorale che però divertiva tanto. Oltre al Covid-19 ci mancherebbe anche questa situazione di “redenzione e pentimento”, sarebbe la sfiga totale!

Allora come tenere accesa la fiaccola dell’amore proibito per non rischiare in un passo indietro? 

Non resta che sperare in un appuntamento al supermercato oppure la passeggiata con il cagnolino, ottimo alleato per una boccata d’aria in questo periodo. Una volta al supermercato muniti di guanti, mascherina e distanza, giocare con gli sguardi, conversazione velata ma pur sempre attizzante.  Così come nel parco con il cagnolino che non ne può più di tutte queste uscite ma che sono l’unico modo per guardarsi negli occhi e sognare il momento dell’incontro scoppiettante di sesso, champagne e passione. 

Telefonate in balcone, in bagno, sms piccanti e sospiri più di questo non è possibile c’è l’obbligo imposto per questo maledettissimo Covid-19. Ma che noia! Che stress, che desiderio insoddisfatto. Gli ormoni ballano e non si fermano, la libido alza sempre più l’asticella, la voglia si fa irrefrenabile e allora, allora non resta che dedicarsi all’autoerotismo sognando il proprio lui, la propria lei. 

Stile adolescente alle prese con le sue prime esperienze chiuso in bagno e sotto le coperte in camera sua per non farsi scoprire mentre nel suo smartphone passano immagini erotiche che fanno viaggiare la fantasia. 

Nel frattempo che si attendono tempi migliori si cerca di non impazzire chiusi in casa con i “propri cari”, facendo di necessità virtù. L’amore al tempo del Coronavirus rischia di essere una gran delusione, anche quello eccitante per eccellenza, cioè quello in cui c’è un “passeggero segreto” non visto e non sospettato. 

È un periodo, dove ansie e preoccupazioni invadono la vita. Preoccupazione e ansia non sono affatto amiche di una buona sessualità. Il consiglio è di ascoltare le proprie emozioni e il proprio corpo considerando l’intimità e il sesso come un momento spontaneo e emozionale, dove l’intera gamma dei nostri vissuti e emozioni merita di essere accolta.

È il tempo giusto per tirare fuori affetto e coccole attraverso la comunicazione, anche l’amante saprà apprezzare, oltre al pepe di qualche videochiamata hot, la dolcezza dell’amore. 

Tuttavia, “la maggioranza degli intrallazzi sono temporaneamente sospesi”, anche se qualcuno ha sfidato la sorte dichiarando di essere uscito per andare dall’amante! La fantasia non manca. 

Insomma, per le relazioni a distanza o per l’amante, non c’è altra possibilità che parlarne dopo la quarantena. È la crisi degli 007 che non hanno più lavoro lamentando una perdita del 100%! I traditori sono tutti a casa con la famiglia. 

Per gli amanti come gli amori a distanza restano i social, le chat, le videochiamate. 

È la fine delle coppie clandestine? Non credo proprio! Se sapranno ben sfruttare questo momento senza farsi scoprire riprenderanno ancora più forti di prima. Ben si sa dopo il digiuno l’appetito sarà ancora maggiore. 

Gli amanti con le coppie a distanza si ritroveranno più appassionati di prima, saranno i matrimoni ballerini a saltare definitivamente. Se non fosse così questa quarantena che spesso è stata vissuta poiché imposta dalla situazione contingente e non dal virus, sarà un importante spartiacque, un momento per dire basta alle sue briciole, alle imposizioni dettate dal tempo che il partner si prende come scusa per non decidere, per comprendere la natura del disinteresse che segue l’onda del testosterone, ai bidoni, alle bugie, alle umiliazioni.

Arriverà nuovamente il momento di riscoparvi per bene, di rifarvi fare l’amante o fidanzata Cenerentola, così da imporvi una nuova quarantena fuori dalla quarantena. A questo punto l’uomo si svelerà completamente e comprenderete se è il vostro uomo per la vita oppure no. 

Questa quarantena ha sicuramente una parte molto positiva, capire a che gioco relazionale si sta giocando. Se davvero ne vale la pena o è il tempo di dire basta. Se è il momento di cambiare strada e dimenticare. Avete già vissuto troppe quarantene ora è arrivato il tempo della libera uscita! Il consiglio è: usate questo allenamento per fare la corsa finale, tagliare il traguardo qualunque esso sia e non voltatevi indietro. Non si perde chi non c’è mai stato! 

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti