Vivo meglio senza di te

Mr Darcy ha trovato finalmente la sua Bridjet? Potrebbe! I ben informati lo hanno avvistato in giro con una biondina che pare assomigliare molto alla sorprendente e pasticciona Jones. La signora in questione è una giornalista inglese molto affermata: Joanna Gosling 49 anni, tre figlie, separata. La signora era sposata con Sir Craig Oliver, ex direttore delle comunicazioni di David Cameron, leader della campagna referendaria contro la Brexit.




Lei e Colin si sono trovati. Tra i due la love story pare iniziata da qualche tempo tanto che la ex di lui in un post su IG, che li ritraeva insieme, ha pure messo un cuoricino. Che dire se la benedizione viene dalla ex del Premio Oscar, qualcosa di vero dovrà pur esserci.

L’ex signora Firth, Livia Giuggioli, pare abbia tradito l’innamorato Colin per la seconda volta così che la separazione era l’unica via percorribile. Si sono detti addio dopo 22 anni e due figli. Eppure, tutti la consideravano la coppia perfetta, molto British, ma nulla è riuscito a tenerli insieme, tanto che la relazione è naufragata nel tentativo maldestro di nascondere il tradimento di lei con un giornalista italiano. Pare lo sapessero tutti, l’unico all’oscuro era proprio Colin Firth che ci ha dovuto sbattere il naso per ben due volte. L’ex moglie non voleva mollare il giornalista che gli ha rapito il cuore, nonostante una prima scappatella perdonata, la seconda volta non c’è stata prova d’appello la sentenza è stata scritta: separazione! E ora, Colin si fa accompagnare a sua volta da una giornalista. Galeotto e birichino è Cupido. Oppure semplicemente ti ripago con la stessa moneta?

Così, dopo un periodo di dolore accompagnato da una separazione turbolenta, l’affascinante Colin ha tirato i remi in barca, è approdato con successo in una nuova terra, ha tirato fuori la sua grinta da seduttore di lì a breve il gioco è stato portato a casa con un premio niente male. Chissà se presto non ci saranno i fiori d’arancio per questa coppia che sta attirando l’attenzione, smuovendo la curiosità, incrementando la fantasia. Questa è una coppia assolutamente British, entrambi inglesi, rigorosi, e tradizionali.

C’è chi sostiene che non è mai troppo tardi per innamorarsi ancora, inoltre 60 anni pare un’età particolare per viversi un nuovo amore, è una ventata di vitalità, di emozioni ormai sopite, di alchimie intense e progetti intriganti.

Le novità per il Premio Oscar non finiscono, è in uscita il suo nuovo film, dove interpreta il ruolo del protagonista: Archibald Craven, zio della piccola Mary. Archibald è un individuo misterioso, un uomo difficile da rappresentare e questo ha spinto la produzione a rivolgersi a uno degli attori più talentuosi della sua generazione, il premio Oscar Colin Firth.

Firth per calarsi nel personaggio ha studiato con molto impegno tanto che il regista Munden non esita ad affermare: «Colin è stato molto coraggioso e non si è fatto scrupoli a impersonare il miserabile Archibald, è stato bravissimo a scavare nelle emozioni che deve provare un uomo che sta soffrendo a causa di un lutto. Archibald non è certo una persona amabile, ma Colin è un uomo molto profondo e ha saputo mettere una buona parte di sé nel personaggio».

La pellicola uscirà su Amazon Prime i primi di dicembre con il titolo «Il giardino segreto» per la regia di Marc Munden.

La pellicola è tratta dal celebre romanzo di Frances Hodgson Burnett, un classico della letteratura di tutti i tempi, in Italia ha venduto milioni di copie.

La trama è semplice e ha il sapore della favola. Mary si trasferisce nella misteriosa casa dello zio a seguito della morte dei suoi genitori. Scopre l’esistenza di uno splendido giardino abbandonato in cui sono celati i segreti della sua famiglia.

Attraverso la sua interazione con un giardino magico, Mary impara a guarire sé stessa. Chissà se lo stesso è accaduto anche a Colin Firth, quel giardino segreto ha guarito le sue ferite facendolo nuovamente aprire all’amore?

I produttori della pellicola, Rosie Alison e David Heyman di Heyday Films, sono gli stessi di Harry Potter e Paddington. Il lungometraggio è un viaggio in una dimensione fantastica nei misteri di un luogo magico, luogo di avventure che cambierà per sempre il corso della vita dei protagonisti.

«È palese che si tratti di un racconto che ha una forza persistente che non cessa di attrarci in ogni epoca» - sostiene Alison.

«È un racconto molto intimo» - aggiunge - «penso che ognuno possa cogliere il concetto centrale di un luogo segreto a cui si possa accedere scoprendo una natura illuminata dal sole, rigogliosa e in fiore. Tutti noi possiamo identificarci con il percorso verso il nostro paradiso interiore perduto».

Dalla perdita alla rinascita all’interno dell’andare della vita e guarda caso i due novelli innamorati sono stati paparazzati a Londra all’interno di un giardino. Chissà che non sia il loro giardino segreto dove tutto è possibile compresa la favola? Il bel Colin se lo meriterebbe dopo tante pene d’amore.

Colin Firth in un’intervista «Archibald è molto misterioso, dobbiamo imparare a fare la sua conoscenza (…) Visto attraverso gli occhi della bambina, ha qualcosa di davvero mostruoso. È molto interessante interpretare un personaggio così perchè spetta all'attore colmare tutti i vuoti. È un uomo in lutto che sta soffrendo per la morte della moglie e permette al suo dolore di diventare un'orribile forza negativa».

In fondo anche Colin ha sofferto per la sua separazione avvenuta nell’imminenza del set.

Il cast ha un nutrito numero di attori, troviamo: Dixie Egerickx, Julie Walters, Edan Hayhurst, Amir Wilson, la sceneggiatura è stata di Jack Thorne. Sicuramente sarà una pellicola piena di spunti importanti di riflessione, un viaggio all’interno del proprio mondo interiore, la ricostruzione del percorso della vita da dove siamo partiti, dove ci troviamo e soprattutto dove stiamo andando. Un film che terrà incollati per tutto il tempo della sua narrazione.


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti